Categoria: Temi di discussione

La prestigiosa casa editrice Oxford University Press ha pubblicato, di recente, un volume scritto da due scienziati dell’Università di Trento: i fisici Lev Pitaevskii e Sandro Stringari.

L’opera, dal titolo “Bose-Einstein Condensation and Superfluidity”, ha per oggetto  lo studio dei gas atomici ultrafreddi. Si tratta di un manuale destinato a diventare punto di riferimento per generazioni di fisici interessati ai nuovi fenomeni predetti dalla meccanica quantistica vicino allo zero assoluto.

«Lo studio dei gas atomici ultrafreddi – si legge nella scheda descrittiva del volume predisposta dalla casa editrice – è un’area della Fisica che sta attirando sempre più giovani ricercatori in tutto il mondo. Scritto da esperti di fama mondiale, questo volume offre una panoramica completa degli entusiasmanti sviluppi nel campo della Condensazione di Bose-Einstein e della superfluidità».

Ispirato al loro primo libro, edito nel 2003 sempre dalla Oxford University Press, questo nuovo volume di Pitaevskii e Stringari offre una descrizione sistematica dei gas di Fermi, delle miscele quantistiche, dei sistemi di bassa dimensionalità e dei gas interagenti con forze dipolari. Dà inoltre maggiore enfasi al fenomeno della superfluidità e al suo ruolo chiave in molte proprietà osservabili di questi gas ultra freddi».

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più