11. 12. 2018 Ultimo Aggiornamento 16. 11. 2018

Alzheimer: danno della sostanza bianca elemento cruciale nella patogenesi della malattia

Uno studio – pubblicato su Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatry, dall’Unità Malattie Neurodegenerative del Centro Dino Ferrari, Dipartimento di Fisiopatologia e Trapianti, Università di Milano, IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, diretta dal professor Elio Scarpini – dimostra una correlazione tra livelli di amiloide nel liquor e danno della sostanza bianca cerebrale in pazienti affetti da demenza di Alzheimer.

Leggi Tutto

Da una ricerca delle Università di Pisa, Bari e Salento, nuovi indizi sull’origine della vita

Come si è originata la vita e come si trasmette da cellula madre a cellula figlia? Un nuovo tassello per la comprensione di questi meccanismi arriva da uno studio delle Università di Pisa, Bari e Salento che si è guadagnato la copertina della rivista scientifica Integrative Biology della American Chemical Society. Il gruppo di ricerca, coordinato dal professor Roberto Marangoni dell’Ateneo pisano e composto da Alessio Fanti, Leandro Gammuto, Fabio Mavelli e Pasquale Stano, ha simulato in laboratorio i processi di riproduzione grazie a delle “protocellule” che si usano per studiare alcune proprietà delle cellule biologiche vere.

Leggi Tutto

Glifosato: uno studio dimostra l’arbitrarietà di Efsa ed Echa nell’analisi dei dati

Tre scienziati appartenenti a delle Ong, Peter Clausing, Claire Robinson ed Helmut Burtscher-Schaden, sono gli autori della ricerca Pesticides and public health: an analysis of the regulatory approach to assessing the carcinogenicity of glyphosate in the European Union, con la quale mettono in discussione il metodo scientifico utilizzato per classificare la pericolosità del glifosato per la salute pubblicato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e dall’Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa).

Leggi Tutto

La Riforma del sistema monetario in Italia proposta da un piccolo gruppo di cittadini

Forte del motto di Margaret Maed, secondo cui non si deve dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini consapevoli e risoluti possa cambiare il mondo, dato che in realtà sono stati sempre e solo loro a cambiarlo, l’Associazione Moneta Positiva ha elaborato uno studio (Riforma del sistema monetario) con lo scopo di permettere a tutti di comprendere il meccanismo di funzionamento del sistema economico e monetario, l’importanza della moneta e del credito bancario.

Leggi Tutto

Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più