20. 01. 2018 Ultimo Aggiornamento 19. 01. 2018

Anatocismo bancario: sanzione Antitrust di 11 milioni, solo punta di iceberg

La sanzione Antitrust di 11 milioni di euro (5 mln per Unicredit, 4 mln per Bnl e 2 per Intesa San Paolo) inflitta alle tre più importanti banche (che detengono quote di mercato per quasi la metà degli impieghi bancari), per aver adottato condotte aggressive, in violazione degli articoli 24 e 25 del Codice del Consumo, aventi ad oggetto la pratica dell‘anatocismo bancario, ovvero il calcolo degli interessi sugli interessi a debito nei confronti dei consumatori, rappresenta solo la punta dell’iceberg di un gigantesco indebito, in aperta e conclamata violazione di legge praticata consapevolmente e dolosamente dal 1 gennaio 2014 al 30 settembre 2016.

Leggi Tutto

Crac MPS: dopo l’assoluzione degli ex vertici, sempre più evidenti le responsabilità di Bankitalia e Consob

Se era tutto alla luce del sole e nessuno ha nascosto a Consob e Bankitalia il contratto sui derivati che hanno mandato a picco MPS - la banca più antica, che proprio per quei prodotti finanziari, ha dovuto subire salvataggi pubblici a carico dei contribuenti - come sancito dalla Corte d’Appello di Firenze, che ha assolto, “per non aver commesso il fatto”, l’ex presidente Giuseppe Mussari, l’ex DG Antonio Vigni, l’ex responsabile della finanza Gianluca Baldassarri dall’accusa di ostacolo alla vigilanza per la ristrutturazione del derivato Alexandria, vuol dire che le Autorità vigilanti erano in grado di conoscere i rischi nascosti nei contratti.

Leggi Tutto

Offrono brillanti ma sono poco trasparenti

Offerte di diamanti da investimento operate in modo ingannevole e con gravi omissioni; diritti dei consumatori violati soprattutto sotto il profilo del diritto di recesso e del Foro competente. Nell'adunanza del 20 settembre 2017, l'Antitrust (Autorità garante della concorrenza e del mercato) ha comminato multe per 15 milioni di euro per gli istituti bancari e le due società operanti nel settore dell'investimento di diamanti. Le banche coinvolte sono la Unicredit, Banco Bpm, Intesa Sanpaolo e Banca Monte dei Paschi di Siena; le società di investimento rispondono al nome di Intermarket Diamond Business (Idb) e la Diamond Private Investment (Dpi).

Leggi Tutto

“Obsolescenza programmata”, prodotti che durano meno per venderne di più

L'obsolescenza programmata è una complessa pratica commerciale con significativi risvolti di marketing e di strategia d'impresa. Il prodotto è costruito in modo tale da funzionare per un periodo prestabilito che coincide, di solito, con un lasso di tempo tale che va poco oltre il termine ultimo per esercitare il diritto di garanzia. L'obsolescenza pianificata riguarda, praticamente, tutta la merce disponibile sul mercato: dai telefonini agli elettrodomestici, dall'abbigliamento alle automobili, dalle pile alle lampadine.

Leggi Tutto

Anatocismo, la Cassazione ribadisce l’illegalità mentre continua l’inerzia di Bankitalia

Il governatore di Bankitalia, Visco, continua a non intervenire sui banchieri in tema di anatocismo illegale, praticato dal 1 gennaio 2014 al 30 settembre 2016, non esercitando la potestà prevista dall’art. 128 del Testo Unico Bancario, per inibire ai soggetti che prestano le operazioni e i servizi disciplinati dal presente titolo la continuazione dell'attività, anche di singole aree o sedi secondarie, ordinando la restituzione delle somme indebitamente percepite e altri comportamenti conseguenti, un immobilismo che si potrebbe configurare come una omissione in atti d’ufficio, oltre più gravi reati a danno degli utenti dei servizi bancari.

Leggi Tutto

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più