07. 07. 2022 Ultimo Aggiornamento 05. 07. 2022

L’ex calciatore Zigiotto arriva all’Inea con una singolare esperienza agraria

Categoria: Altri Enti

di Paolo Vita

La Società Agricola Monterotondo di San Bonifacio, in provincia di Verona con 10 mila metri quadri di vigneti e un utile di esercizio pari a 95, sì proprio novantacinque euro, è il fiore all'occhiello del neo presidente dell'Istituto Nazionale di Economia Agraria, Tiziano Zigiotto, già consigliere regionale Pdl del Veneto e braccio destro del ministro Galan.

Nel curriculum di questo ex calciatore e promotore finanziario spicca la presidenza del cda della gloriosa Società Agricola Monterotondo che opera nel settore della produzione vinicola, iscritta nel registro delle imprese il 13 ottobre 2008.

Quest'ultima società è posseduta da un'altra impresa, la Intermobiliare Sole srl, sempre con sede a San Bonifacio e l'azionista di maggioranza con il 60% delle quote è Tiziano Zigiotto, il quale anche in questo caso è presidente del cda.

Un uomo evidentemente discreto visto che nel suo curriculum ha riportato la presidenza di un solo consiglio di amministrazione e non di due, cosa che avrebbe potuto portargli ulteriore lustro.

Vediamo i risultati di questi due gioielli imprenditoriali guidati da Zigiotto, l'uomo appena nominato dal Consiglio dei Ministri al vertice dell'Inea, l'Istituto che per conto dello Stato svolge attività di ricerca, di rilevazione, analisi e previsione nel campo strutturale e socio-economico del settore agro-industriale, forestale e della pesca.

Nel 2009 la Società Agricola Monterotondo a fronte di immobilizzazioni materiali pari a 431 mila euro (principalmente costituiti da 6 vigneti per complessivi 10mila metri quadri e un piccolo terreno seminativo nel comune di Soave) ha messo a segno un valore della produzione di 1500 euro, spendendo però  1435 euro per i costi della produzione.

Tale differenza positiva tra valore e costi della produzione per 65 euro, sommata ai proventi finanziari è riuscita a portare l'utile d'esercizio 2009 della Monterotondo fino a quota 95 euro.

C'è da notare come la Monterotondo il 5 marzo 2009 ha contratto con la Creverbanca un mutuo ventennale da 420mila euro.

Le cose non vanno meglio per l'altra società presieduta da Zigiotto, la Intermobiliare Sole, che è un impresa immobiliare che ha chiuso il bilancio 2009 con costi della produzione pari a 4276 euro a fronte di un valore della produzione che si è attestato a 5000 euro, consentendo così di conseguire un utile d'esercizio di 331 euro.

C'è da augurarsi che il neo nominato presidente dell'Inea sia più fortunato nella gestione di un ente di ricerca pubblica di quanto non lo sia nella guida della sua azienda agricola.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più