Categoria: Cnr

di Paolo Vita

Si prolunga l’agonia della Fondazione European Brain Research Institute (Ebri), guidata dal Nobel Rita Levi Montalcini. Domani il Tribunale di Roma avrebbe dovuto decidere sul distacco delle utenze intimato dalla Fondazione Santa Lucia, ma le parti sembrano orientate a darsi ancora tempo per addivenire a una soluzione pacifica. Intanto la fuga dei cervelli è già iniziata con i primi ricercatori precari che stanno facendo le valige per andare nei laboratori stranieri.

 

 

Nel frattempo, dopo il naufragio della collaborazione tra l'Ebri e la Fondazione Santa Lucia,  istituto di ricovero e cura  a carattere scientifico, presieduto da Maria Amadio e che fino ad oggi ha messo a disposizione del premio Nobel 5000 mq di uffici e laboratori e le ha consentito di pagare solo il 24% delle spese di funzionamento della struttura, il Cnr ha deciso di correre in soccorso della Montalcini, offrendo i suoi edifici di Montelibretti. La proposta, secondo Maiani, sarà accompagnata da un finanziamento da parte della Regione Lazio al Cnr tramite "un accordo di programma in corso di definizione, per il triennio 2009-2011, per il potenziamento dell'area di Montelibretti, nell' ambito del quale la Regione può mettere a disposizione 15 milioni di euro".

Una mossa che consentirebbe a Maiani di incassare dalla Regione e utilizzare i tre edifici vuoti che il Cnr possiede a Montelibretti e per i quali l'ente è già stato censurato, in sede di approvazione del bilancio, dal Collegio dei revisori dei conti e dai ministeri dell’Università, della Ricerca e dell'Economia per le spese di costruzione alle quali non è seguita un'effettiva utilizzazione. Resta da capire cosa riserverà il futuro ai numerosi giovani ricercatori precari impegnati a tempo pieno presso la Fondazione Ebri. Si tratta di risorse importanti per la Scienza che  per poter svolgere al meglio il loro lavoro hanno bisogno di serenità e di certezze, che oggi certamente non possono avere dalla Fondazione, che pure ha sostenuto costi di esercizio di poco superiori ai 5 milioni di euro (si adoperano i dati del 2007, perché l'Ebri si è rifiutata di fornire i bilanci e Il Foglietto è riuscito a reperire quelli del 2005 - 06 - 07). E’ troppo pretendere, per evitare l’ennesima fuga di cervelli, che questi giovani ricercatori entrino a far parte del Cnr?


Da Il Foglietto di Usi/RdB n. 32 del 22 settembre 2009

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più