Categoria: Cnr

Redazione

Riccardo D’Andria, direttore dell’Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo (Isafom) del Cnr, nei giorni scorsi, a commento dei risultati della valutazione di tutti gli istituti dell’ente (Panel generale), ha inviato una lettera ai suoi collaboratori per evidenziare, tra l’altro, di essere “rimasto molto meravigliato” che i dati fossero stati divulgati “da Usi/Rdb e non dagli uffici della Presidenza o dei Dipartimenti del Cnr”.

Il direttore dell’Isafom forse ignora che il documento è stato consegnato a tutti i sindacati e, quindi, a stupirlo dovrebbe essere l’inerzia degli altri.

Se l’accidia caratterizzasse anche l’azione di Usi/RdB,  che invece ha prontamente diffuso la Relazione finale del Panel generale, D’Andria non avrebbe potuto apprendere che l’istituto da lui diretto aveva ottenuto il punteggio di 55,4 su 100.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più