06. 07. 2020 Ultimo Aggiornamento 05. 07. 2020

Due dipendenti Cra fanno bingo. Grazie a Usi/RdB

Categoria: Crea

di Alex Malaspina

A differenza della stragrande maggioranza dei dipendenti pubblici, per Angelo Pirillo e Ignazio Balsamo, entrambi dipendenti del Cra, il prossimo Natale sarà sicuramente festoso.

A renderlo tale è stato il risultato di un’azione giudiziaria condotta con il supporto dell’Ufficio legale di Usi/RdB, che ha fruttato ai due lavoratori 19 mila euro pro capite.

E' accaduto, infatti, che Pirillo e Balsamo, quali dipendenti del ministero delle Politiche agricole, fossero stati distaccati da anni presso l’allora Istituto sperimentale per l’agrumicoltura (Isa) di Acireale, ente posto alle dirette dipendenze del dicastero di via XX Settembre, fino a quando è confluito nel Cra, nei cui ruoli sono approdati - con decorrenza 31 dicembre 2005 - i medesimi Pirillo e Balsamo.

Per tutta la durata della loro permanenza presso l’Isa nella qualità di “distaccati”, ai due dipendenti è stato corrisposto il salario accessorio spettante al personale in forza al ministero di provenienza e non quello (considerevolmente maggiore) erogato al personale degli enti di ricerca, tra i quali rientrava l’Isa, ora Cra-Acm.

L’incongruenza, già sollevata nel 2003 da Usi/RdB, quando i propri legali assistettero, con successo, presso il Tribunale di Trento  un altro dipendente del Cra, è stata riproposta nel 2009 dinanzi al Tribunale di Catania anche per Pirillo e Balsamo.

Il giudice del capoluogo siciliano di recente ha accolto in pieno le richieste avanzate dai legali del sindacato, confermando il principio secondo il quale “il dipendente in posizione di distacco o di comando ha diritto a percepire il salario accessorio dell’ente dove presta servizio”.

Ancora una volta, la tenacia e la competenza, che da sempre caratterizzano l’azione di Usi/RdB in difesa dei diritti dei lavoratori, hanno contribuito al conseguimento di un importante risultato.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più