Categoria: Crea

La lettera

Caro Foglietto, in merito all’articolo della settimana scorsa, titolato “Due dipendenti Cra fanno bingo. Grazie a Usi/RdB”, innanzitutto confermiamo che quanto in esso riportato risponde totalmente al vero.

Il riconoscimento di un nostro diritto lo abbiamo ottenuto dall’Autorità Giudiziaria, tramite l’impegno profuso e caratterizzato dalla volontà e dalla fermezza che Usi/RdB possiede. Ringraziamo tutti coloro che hanno tutelato il nostro diritto.

In particolare, Rocco Tritto, segretario nazionale di Usi/RdB-Ricerca, il nostro avvocato cassazionista, Enrica Isidori, il nostro referente locale Usi/RdB-Cra-Acm, Giuseppe Pesce, e tutti coloro che a vario titolo hanno avuto una parte attiva nella vicenda.

Nell’ora in cui ci rallegriamo per il risultato favorevole alle nostre ragioni, sentiamo il dovere di augurare al nostro sindacato di poter continuare a cogliere  quei successi che ormai si ripetono con sempre maggiore frequenza, assistendo con disinteresse e determinazione tutti gli iscritti. Che crescono sempre di più, come il consenso intorno all’azione del sindacato.

Spiace soltanto che numerosi altri colleghi, nella nostra stessa situazione, non avendo seguito il nostro coraggioso esempio, non potranno più vedere riconosciuti i loro diritti, a causa dell’intervenuta prescrizione.

Ignazio Balsamo e  Angelo Pirillo Cra/Acm- Acireale

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più