Categoria: Crea

Il 24 novembre scorso, l’on. Adriano Zaccagnini (Sel), vice presidente della Commissione agricoltura della Camera dei Deputati, ha depositato una interrogazione (n.5-04116), a risposta in commissione.

L’atto ispettivo fa riferimento a numerose vicende gestionali, riguardanti, in particolare, il Cra, in merito alle quali, a breve, dovrà fornire chiarimenti il ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaaf), Maurizio Martina, oppure uno dei sottosegretari del medesimo dicastero.

Sia il contenuto dell’interrogazione che le risposte del ministro vigilante potrebbero incidere sull’assetto del management cui verrà affidata la nascente Agenzia unica per la ricerca, la sperimentazione in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, frutto della fusione tra Cra e Inea, siccome previsto dall’art. 32 del disegno di legge di stabilità, approvato dal governo il 15 ottobre e attualmente all’esame del Parlamento.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più