08. 07. 2020 Ultimo Aggiornamento 07. 07. 2020

Ingv. Il Tar sospende il commissariamento dell’Osservatorio Vesuviano

Categoria: Ingv

Con ordinanza n. 491, pubblicata oggi, 24 marzo 2016, a seguito di ricorso proposto dal dr. Giuseppe De Natale, assistito dall’avv. Orazio Abbamonte, il Tribunale amministrativo regionale della Campania – Sezione quarta – ha sospeso l’efficacia della deliberazione del CdA dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia n° 214 del 17 febbraio 2016, con cui è stato disposto con effetto immediato il commissariamento della Sezione dell’Osservatorio Vesuviano di Napoli.

Con lo stesso provvedimento, il Tar ha fissato per la trattazione di merito del ricorso l'udienza pubblica del 12 ottobre 2016.

I giudici hanno così motivato l'accoglimento della richiesta di sospensiva avanzata dal dr. De Natale, “commissariato” dal CdA dell’Ingv:

Ritenuto che il ricorso appare sorretto da adeguato fumus boni juris, risultando fondata nei limiti della sommaria cognizione cautelare la censura di cattivo uso del potere di controllo e vigilanza; Rilevato in particolare che il disposto commissariamento non è basato su elementi che denotano una impossibilità di gestione oggettiva dell’ente, ma si ricollega unicamente a quanto emerso dalla elaborazione di questionari anonimi, somministrati ai dipendenti dell’Osservatorio vesuviano da parte del Dipartimento di studi umanistici dell’Università Federico II di Napoli, sul benessere organizzativo, il quale è giunto a conclusioni non univoche sulla gravità della situazione emersa, e tantomeno sulla riferibilità della stessa all’organo di vertice (cfr. relazione versata in atti);

Ritenuto, peraltro, che gli ulteriori elementi indicati dall’amministrazione quali indici di un clima di conflittualità tra il Direttore ed una parte del personale di ricerca (peraltro esposti solo nelle difese giudiziali, sì da rappresentare una motivazione postuma dell’atto) rafforzano la censura di sviamento di potere, essendo –qualora fondati- indice di difficoltà di gestione soggettiva dell’Istituto, eventualmente ricollegabile alla fattispecie di cui all’art. 25 del regolamento per il personale, da contestare nei modi e tempi ivi disciplinati”.

Alla vicenda del commissariamento dell’Osservatorio Vesuviano, deciso dal CdA dell’Ingv, Il Foglietto aveva dedicato un articolo lo scorso 3 marzo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più