28. 09. 2020 Ultimo Aggiornamento 27. 09. 2020

Ingv. Sui vini “affinati” all’Osservatorio Etneo, in corso “opportuni approfondimenti”

L’articolo del Foglietto della scorsa settimana, sui “Vini di alta quota”, fatti affinare per un anno a 2813 metri di altitudine, all’interno dell’Osservatorio di Pizzi Deneri (Linguaglossa-Catania) dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), sembra aver creato un certo sommovimento non solo all’interno dell’ente di via di Vigna Murata ma anche nella sede territoriale di Catania.

Leggi Tutto

Osservatorio Vesuviano Ingv: per il Tar il commissariamento fu illegittimo. Ora maxi risarcimento?

Osservatorio VesuvianoIl Tar Campania, con sentenza n. 929, depositata il 22 novembre 2016, ha accolto il ricorso proposto da Giuseppe De Natale, difeso dall'avvocato Orazio Abbamonte, riconoscendo l’illegittimità della deliberazione del cda dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia n. 214 del 17 febbraio 2016, con la quale era stato disposto con effetto immediato il commissariamento della Sezione dell’Osservatorio Vesuviano di Napoli, diretto dallo stesso De Natale.

Leggi Tutto

Ingv. L'Osservatorio Etneo riapre e "affina" bottiglie di vino a 2813 metri

Sicuramente è un errore, questo abbiamo pensato nei giorni scorsi nel leggere le news nella home page dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, anche perché, ci siamo detti: che c'azzecca l’Ingv con i vini di alta quota prodotti dalla nota Azienda Vinicola Calcagno di Passopisciaro, frazione del comune di Castiglione di Sicilia?

Leggi Tutto

Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più