20. 01. 2020 Ultimo Aggiornamento 13. 01. 2020

All’Istat il 1° ottobre precede il 30 settembre

Categoria: Istat

Redazione

Dopo la delibera con la quale l'Istat rinnovava un distacco per la durata di un "no" (vedere Il Foglietto n. 25/2010), un nuovo curioso provvedimento è apparso sulla Intranet dell'ente di via Balbo.

Si tratta della delibera n. 476 del 9 luglio scorso, nella quale si legge che "per esigenze organizzative non è possibile accogliere le istanze di coloro (3 ricercatori vincitori di concorso pubblico, ndr) che hanno chiesto di iniziare l'attività lavorativa in data successiva al 30 settembre 2010", pertanto si dispone la loro assunzione "a decorrere dal 1° ottobre 2010"(sic!).

E’ probabile che all'Istat, oltre al dominio delle statistiche, abbiano anche quello del tempo, grazie a un calendario rivoluzionario, nel quale il 1° ottobre cade prima del 30 settembre.

Ma, problemi di calendari l’Istat li aveva anche già manifestati alcuni anni fa quando ne aveva fatti stampare alcuni di pregio, nei quali però il Natale cadeva il 26 dicembre. Finirono tutti al macero.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più