Categoria: Istat

Redazione

Leonello Tronti, candidato del ministro Brunetta alla poltrona di direttore generale dell'Istat ha finalmente scoperto che Simonetta Vespucci non è la sorella del celebre navigatore ma la cugina.

Non è una boutade ma la sua risposta all'articolo del Foglietto del 27 luglio scorso, in cui si raccontava il contenuto della sua pagina Facebook, ove magnificava la bellezza della parente di Amerigo Vespucci, dicendo prima che costei era la sorella e poi che si trattava della cugina.

Il 25 agosto, il consigliere di Brunetta è tornato sul social network per lanciare strali contro Usi/RdB e per chiarire che "Simonetta Vespucci era la cugina acquisita di Amerigo".

Essere andati a vedere la sua pagina pare averlo infastidito al punto di fargli dubitare degli amici, visto che ha scritto "qualcuno che ho accettato come amico ha consentito all'Usi Rdb di curiosare nel mio sito".

Tronti può stare tranquillo, nessun amico lo ha tradito. E' stato lui, un po' sbadato, a lasciare pubblica la pagina Facebook.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più