22. 07. 2019 Ultimo Aggiornamento 19. 07. 2019

Il cda del Cnr non inserisce nel nuovo Statuto i “suggerimenti” di Miur e Mef

Il presidente del Cnr, se professore o ricercatore universitario, prima di assumere l’incarico, continuerà ad essere collocato d’ufficio in aspettativa, ai sensi dell’art. 13 del Dpr 382/1980, contrariamente a quanto suggerito all’ente di piazzale Aldo Moro dal Ministero dell’istruzione, università e ricerca (Miur) e dal Ministero dell’economia e delle finanze (Mef), secondo i quali nello Statuto quello che è un obbligo poteva diventare una facoltà.

Leggi Tutto

Cnr: l’incredibile epilogo di un concorso per dirigenti iniziato male e finito peggio

Con la delibera n. 86/2018 dell'11 maggio scorso, che somiglia più a una sentenza della Suprema Corte che a una delibera di un consiglio di amminstrazione, il Cnr – a distanza di quattro anni e mezzo dalla pubblicazione del bando – ha annullato un concorso pubblico per titoli ed esami, a tre posti di Dirigente di seconda fascia a tempo indeterminato – Area Giuridico Amministrativa, al quale avevano presentato domanda 200 candidati, che hanno sostenuto le prove scritte, la cui correzione, però, non risulta ultimata.

Leggi Tutto

Il presidente del Cnr riceve un inatteso regalo dal Mef e dal Miur

“Clamoroso al Cibali”, avrebbe detto per lo stupore il compianto Sandro Ciotti nell’apprendere la notizia che vi stiamo per raccontare e che - secondo alcuni - potrebbe rappresentare un inatteso regalo per il presidente del Cnr, in quanto gli consentirebbe di chiedere all’Università di Firenze la revoca del provvedimento con il quale il 1° giugno 2016 è stato collocato d’ufficio in aspettativa senza assegni e riprendere l’attività didattica, con la consenguenza che alla retribuzione percepita dal Cnr andrebbe ad aggiungersi anche quella dell’Ateneo fiorentino.

Leggi Tutto

Cnr: dopo la rinuncia all’immobile, la Myrmex cita l’ente in tribunale?

Con un articolo del 12 aprile scorso, abbiamo dato notizia della decisione del Cnr, adottata dal cda con delibera n. 58/2018, di rinunciare all’acquisto di un immobile - da adibire a sede dell’Area della ricerca di Catania - dopo mesi di trattative ed un accordo pressoché raggiunto con la società Myrmex, proprietaria dell’immobile stesso, che prevedeva un prezzo di euro 11.250.000,00.

Leggi Tutto

Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più