07. 12. 2021 Ultimo Aggiornamento 03. 12. 2021

Durante le feste, una sorta di coprifuoco. Perché? Intervista a Elio Cadelo e Michele Di Nunzio

piazza duomo milanoDurante le feste di Natale è capitato di ascoltare le lamentele di ristoratori, avviliti da una clientela dimezzata, per via degli attentati rivendicati dall'Is.

Ristoranti vuoti molto più che per la crisi; clientela fuggita anche dalle strade e dai metrò.Tutto è accaduto per una contaminazione della paura o, meglio, della suggestionabilità.

Ne parliamo con il giornalista Elio Cadelo e con lo psichiatra Michele Di Nunzio. (A cura di Sonia Topazio)

ASCOLTA L'AUDIO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più