27. 11. 2021 Ultimo Aggiornamento 24. 11. 2021

Al fisico italiano Gianpaolo Bellini il premio internazionale “Bruno Pontecorvo” 2016

Categoria: Vari

E’ il fisico italiano Gianpaolo Bellini il vincitore del premio internazionale "Bruno Pontecorvo" 2016, che ogni anno viene assegnato dal Joint Institute for Nuclear Research (JINR) di Dubna, in Russia.

A conferire a Bellini il prestigioso riconoscimento è stata una giuria, presieduta da Alexander Olshevskiy e composta da Samoil Bilenky, Luciano Maiani (vincitore del premio Pontecorvo nel 2014), Arthur McDonald (premio Nobel 2015) e Yoichiro Suzuki, che ha così motivato la scelta: "Per i suoi eccezionali contributi allo sviluppo di metodi di rivelazione di neutrini a bassa energia, la loro realizzazione nel rivelatore Borexino e gli importanti risultati sui neutrini solari e i geo-neutrini ottenuti da questo esperimento".

In precedenza, altri quattro scienziati italiani - Ugo Amaldi, Antonino Zichichi, Luciano Maiani ed Ettore Fiorini - avevano ottenuto il premio Pontecorvo..
Bellini, scienziato emerito dell'Infn e professore ordinario presso l'Università di Milano, attualmente in pensione, è un fisico sperimentale delle particelle elementari e della fisica astroparticellare.

Dal 1990 ha guidato nei Laboratori nazionali del Gran Sasso dell'Infn l'esperimento Borexino, di cui è stato spokesperson per più di vent'anni. Un esperimento unico al mondo per la sua ineguagliata radiopurezza, che misura i neutrini fin dalle bassissime energie.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più