19. 08. 2019 Ultimo Aggiornamento 11. 08. 2019

La bomba dell’Iva: ecco dove trovare 23 miliardi in 3 mesi

lista manovraCon la prossima legge di bilancio si devono trovare 23,1 miliardi (circa 400 euro a persona), destinati a diventare 28,8 nel 2021, per scongiurare l'aumento dell'Iva.
Il refrain della sterilizzazione delle aliquote Iva si ripete ormai dal 2011, quando furono introdotte le clausole di salvaguardia per coprire maggiori spese o minori entrate sul bilancio dello Stato.

Leggi Tutto

Il debito dei paesi emergenti: mina vagante sull’economia mondiale

Cresciuti a pane e debito, più debito che pane a dirla tutta, tendiamo a dimenticare che questa consuetudine ormai è diventata pandemica com’era naturale attendersi in un’economia globalizzata. Il debito procede dappertutto, proprio come internet e le multinazionali, con un andamento spavaldo che spaventa le (poche) persone accorte che non si lasciano irretire dai frutti del benessere, indovinandone la fragilità delle fondamenta. Così la Bis, nella sua ultima relazione annuale, dove ancora una volta ha sottolineato i limiti di questo modello di crescita basato sul debito che è sempre più difficile sostenere, persino con i tassi sottozero e le banche centrali in costante esibizione di generosità.

Leggi Tutto

Cnr, la durata degli incarichi a professori universitari finisce in Parlamento

Il 15 luglio scorso, la senatrice Margherita Corrado (M5S), componente della Commissione cultura a Palazzo Madama, ha inviato agli organi di stampa un comunicato nel quale si dà notizia della presentazione di una interrogazione parlamentare (n. 3-01014) al ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca (Miur), sottoscritta dalla stessa senatrice Corrado e da altri suoi 20 colleghi.

Leggi Tutto

In Italia, è allarme obesità. Per i cani

E’ chiaro che abbiamo un problema. Passi pure che a maggio le vendite al dettaglio sono diminuite, in particolare i beni alimentari.

E passi pure che il credito bancario va avanti a calci e mutui, che se fosse per le imprese staremmo freschi. I soldi li tirano dietro, ma sembra non li voglia più nessuno.

Potrei persino far finta di niente quando scopro che il sedicente boom delle compravendite immobiliari non basta a riportarle al livello del 2007 e che gran parte di questi mutui generosamente concessi dalle banche sono surroghe.

Ma è chiaro che abbiamo un problema. Un vero problema intendo e dobbiamo dircelo, sennò a che serve stare qui a parlare? Vi do un indizio. Ha a che fare con i disordini alimentari, ma non dipende dal fatto che mangiamo meno. Semmai al contrario. SI mangia troppo. Ma non noi, che appunto mangiamo meno, ma loro. Loro, dai: i cani.

Già, poverini. Ci sono cinque milioni di cani obesi in Italia, dice il solito specialista che vende diete, e soffrono anche di disturbi dell’umore, aggiunge lo psicologo canino, categoria con tassi di crescita cinesi. Provate a mettervi fra Fido e la ciotola e vedrete.

La vostra pancetta può attendere, quella del cane proprio no. C’è la prova costume.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

giornalista socioeconomico - Twitter @maitre_a_panZer

Cnr: 11 senatori interrogano Miur e Mef su alcuni contratti di locazione di immobili

Nell’Allegato B al resoconto della seduta n.124 del Senato della Repubblica di ieri, 20 giugno 2019, è stato pubblicato l'Atto di sindacato ispettivo n. 4-01822, rivolto da 11 senatori del Movimento 5 Stelle (primo firmatario, Nicola Morra, presidente della Commissione antimafia) ai Ministri dell’istruzione, dell’università e della ricerca e dell'economia e delle finanze.

Leggi Tutto

Cnr: Tar accoglie ricorso del prof. Gabriele Scarascia Mugnozza e annulla nomina direttore IGAG

Con sentenza n. 5744/2019, pubblicata lo scorso 8 maggio, la Sezione III Ter del Tribunale amministrativo regionale del Lazio (Pres. Lo Presti; Est. Vivarelli) ha accolto il ricorso proposto dal professor Gabriele Scarascia Mugnozza, assistito dall’avv. Mario Esposito, e, per l’effetto, ha annullato la nomina (già sospesa con Ordinanza n. 7143 del 15 febbraio 2018) del direttore dell’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria (IGAG) del Cnr, disposta dal consiglio di amministrazione con delibera n. 120 del 6 luglio 2018.

Leggi Tutto

Cnr, la convenzione per la Tv scientifica finisce il Parlamento

Nell’Allegato B al resoconto della seduta n. 101 del Senato della Repubblica del 21 marzo scorso, è stato pubblicato l'Atto di sindacato ispettivo n. 4-01462, rivolto da 4 senatori del Movimento 5 Stelle (primo firmatario, Nicola Morra, presidente della Commissione antimafia) ai Ministri dell’istruzione, dell’università e della ricerca e della salute.

Leggi Tutto

Trasparenza e anticorruzione - Monitoraggio flash 2019

Tra il 4 e l’8 febbraio 2019 l'Ossevatorio sulla corruzione nelle amministrazioni pubbliche ha visitato i siti internet di 531 pubbliche amministrazioni appartenenti ai comparti dell’Amministrazione centrale (24), Scuola (20)[1], Università (66), Enti pubblici di ricerca (20), Regioni (20), Province e città metropolitane (102), Comuni capoluogo (108), Aziende sanitarie locali (101), Aziende ospedaliere e Irccs (70). In termini di personale gli enti monitorati rappresentano i 2/3 della pubblica amministrazione.

Leggi Tutto

Istat: Blangiardo alla presidenza col voto di M5S, Lega e Forza Italia

Le Commissione affari costituzionali di Camera e Senato, oggi, col voto favorevole di M5S, Lega e Forza Italia, hanno dato disco verde alla nomina di Gian Carlo Blangiardo al vertice dell'Istituto nazionale di statistica. Il suo nome era stato proposto in Consiglio dei ministri lo scorso 8 novembre da Giulia Bongiorno, titolare del dicastero per la pubblica amministrazione, cui spetta  la vigilanza sulll'ente statistico.

Leggi Tutto

Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più