19. 10. 2018 Ultimo Aggiornamento 18. 10. 2018

Ingv condannato a pagare un maxi indennizzo a 18 dipendenti

Categoria: Ingv

Alla fine, potrebbe complessivamente sfiorare i 400mila euro la somma che l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) dovrà versare a titolo di risarcimento danni a 18 dipendenti (collaboratori tecnici, ricercatori, tecnologi), in virtù di una sentenza (n.362/2018), il cui dispositivo è stato depositato dalla Corte di Appello di Palermo lo scorso 29 marzo.

La Corte territoriale ha, in parte, ribaltato la sentenza di primo grado (n. 3268) emessa dal Tribunale di Palermo il 18 dicembre 2015, che aveva totalmente disatteso le richieste dei ricorrenti, volte, in via principale, ad ottenere la conversione del contratto a termine in contratto a tempo indeterminato o, in subordine, il risarcimento del danno, ai sensi dell’art. 36, comma 5, del d.lgs n. 165/2001.

I lavoratori, assistiti e difesi nei due gradi di giudizio dall’avv. Massimo Barrile, hanno ottenuto un ristoro monetario: per cinque di essi, pari a nove mensilità pro-capite; per nove, sette mensilità e per i restanti quattro, cinque mensilità, oltre interessi. La Corte ha altresì riconosciuto ai lavoratori gli incrementi retributivi connessi all’anzianità di servizio maturata in relazione al ccnl allora vigente, oltre interessi dalla data di maturazione dei singoli ratei al soddisfo.

L’ente di via di Vigna Murata è stato, infine, condannato al pagamento delle spese legali a favore della difesa degli appellanti, per complessivi euro 5.900,00, oltre spese generali, Iva e cpa, come per legge.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più