Categoria: Il Foglietto

A Pescara, l'amministrazione comunale non ha idea di quanto sia importante il suolo libero da cemento, asfalto, capannoni. Per loro, suolo libero = suolo sprecato.

Così in un'area superstite dalle speculazioni (vedere nella foto, a fianco, l'area di circa 3800 metri quadri), hanno votato in consiglio di realizzarvi un supermercato.

Ma ci serve un supermercato? Risposta: facendo centro da quest'area, ce ne sta uno (CONAD) a 251 metri; un altro (LIDLE) a 385 metri; altro ancora (MAURICE), a 524 metri; un altro (TIGRE), a 625 metri; ancora uno (EUROSPIN), a 690 metri; un altro (CONAD), a 1021 metri; un CONAD gigantesco (via del Circuito), a 1181 metri, e, poi, una vera cittadella commerciale (ARCA), a 1403 metri. Totale: 8 super e ipermercati in una zona residenziale ... destinati ora a divenire 9.

A un km di distanza, c'è il mercatino rionale di via Passo Lanciano (tra le case popolari, che vede anche diversi produttori delle campagne dell'intorno e, per questo, lo consiglio).

Intanto, piangiamo la scomparsa dell'ultima area, con rabbia e con disgusto per gli autori del misfatto e per coloro che in qualsiasi modo li hanno favoriti.

P.S. Il 10 luglio 2019 una pioggia intensa che non aveva nessuna possibilità di infiltrarsi nel suolo perché tutto impermeabilizzato, proprio in quella zona ha dato luogo a un fiume che ha allagato tutto, trascinato auto e riempito il parcheggio dell'ospedale civile con auto galleggianti e pronto soccorso isolato.
Continuate pure ... continuate.

Giovanni Damiani
Già Direttore tecnico presso Arpa Abruzzo
facebook.com/giovanni.damiani.980

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più