17. 04. 2021 Ultimo Aggiornamento 16. 04. 2021

Italia Nostra contro il degrado della chiesa di San Pietro dei Samari in Gallipoli

Marcello Seclì, presidente della Sezione Sud Salento-Italia Nostra, con l’appoggio e il sostegno di quanti aderiscono alla storica associazione che in Italia da oltre 65 anni si batte per la salvaguardia dei beni culturali, artistici e naturali, ce la sta mettendo tutta, ma proprio tutta, per impedire che vada in rovina, per incuria e abbandono, quello che è stato definito, dall’archeologo e giornalista Manlio Lilli, “uno dei capolavori architettonici del Salento”.

Leggi Tutto

I costi della pandemia, enorme ipoteca sul futuro. Nessun paese può farcela da solo

Ci voleva qualcuno che ci ricordasse che il peggio che è già accaduto – segnatamente un crollo economico che non si vedeva dal tempo della Grande Depressione – per tacere delle tragedie umane che ha portato con sé, prepara semplicemente il peggio che deve ancora venire. E non tanto (o non solo) perché la pandemia sembra conoscere la sua seconda giovinezza, ma perché i danni che ha già fatto e quelli che andrà ancora a fare sconteranno i loro effetti in un arco di tempo assai più lungo di quello che le nostre cronache disperate tendono a immaginare.

Leggi Tutto

Erc, assegnati 34 Synergy Grant per 350 mln. Tre le Università italiane premiate

L’European Research Council (ERC) ha comunicato l’assegnazione di 34 Synergy Grant, premi riservati a piccoli team di principal investigators (da 2 a 4) per realizzare progetti di eccellenza e di frontiera che promuovano un avanzamento significativo della scienza (nuove linee di ricerca e/o utilizzo di nuovi metodi e tecniche anche derivanti da approcci non convenzionali) e portino a risultati diversi e più complessi rispetto a quelli che potrebbero essere raggiunti individualmente dai singoli.

Leggi Tutto

Giornalisti sempre più minacciati, iniziativa di un gruppo di senatori

Nel corso della seduta del Senato della Repubblica n.272 di ieri, 3 novembre 2020, sei senatori del Movimento 5 Stelle hanno presentato un atto di sindacato ispettivo, sotto forma di interrogazione a risposta scritta (primo firmatario, Elio Lannutti), al Presidente del Consiglio dei ministri e ai Ministri della giustizia e dell'interno, avente ad oggetto il crescente, grave fenomeno degli di atti di intimidazione nei confronti di giornalisti nell’esercizio della loro attività.

Leggi Tutto

"Una singolare militanza", Luigi Russo "comunista liberale" nell'Italia del secolo scorso

Allievo della Scuola normale superiore tra il 1910 e 1914, professore di letteratura italiana dal 1925 alla facoltà di magistero di Firenze e dal 1934 alla facoltà di Lettere di Pisa, dal 1943 al 1948 direttore della stessa Scuola normale superiore, fondatore della rivista Belfagor nel 1948, Luigi Russo è stato tra i più lucidi e penetranti protagonisti della vita culturale italiana del secolo scorso.

Leggi Tutto

Ciao "Giggi", grande attore

Gigi Proietti è stato un grande attore romano e romanesco e proprio per questo universale, come Sordi e Petrolini, che lui amava tanto. Oggi i mass media lo ricorderanno e ne ricorderanno le performance teatrali, cinematografiche e tanti aneddoti della sua intensa vita di uomo colto e dello spettacolo. Era anche un compagno.

Leggi Tutto

I benefici della rivoluzione digitale solo fra alcuni anni. O decenni

Interrogarsi, come ha fatto di recente un bel paper pubblicato dalla Banca di Francia, su cosa abbia determinato la notevole crescita della produttività nell’ultimo mezzo secolo, che tanto benessere ha generato nel mondo, serve innanzitutto a provare a capire perché l’ultimo ventennio sia connotato da un trend opposto. La produttività tende a declinare, almeno nei paesi avanzati, alimentando suggestioni millenaristiche come quella della stagnazione secolare, concepita in tempi remoti e tuttavia vieppiù attuale in un contesto come il nostro contrassegnato sempre più da popolazioni anziane e tassi di interesse rasoterra.

Leggi Tutto

Il Ministero dell'istruzione risarcisce i danni se a scuola esplode la caffettiera

Con sentenza n.23146/2020, pubblicata il 22 ottobre scorso, la Corte di Cassazione – Sezione Lavoro – ha rigettato il ricorso proposto dal Ministero dell’istruzione, con conseguente conferma della sentenza n. 1372/2013 della Corte d'Appello di Catania che, in parziale accoglimento dell'appello - proposto da una dipendente del Comune di Acireale, in servizio presso una scuola elementare con qualifica e mansioni di operatore scolastico - aveva condannato il medesimo Ministero al risarcimento dei danni patiti dall'appellante in conseguenza dell'infortunio sul lavoro e aveva condannato l'Inail al pagamento in favore della stessa appellante dell'indennizzo per inabilità assoluta temporanea di 150 giorni.

Leggi Tutto

Dall'Ue sfida al sistema globale dei pagamenti made in Usa

Il recente speech di Fabio Panetta, componente del board della Bce, ha il pregio di chiarire una volta per tutte quale sia l’entità della posta in gioco nelle silenziosa partita che le autorità monetarie e finanziarie di mezzo mondo stanno giocando al riparo dagli occhi del grande pubblico: nientemeno che la ricomposizione del sistema europeo dei pagamenti. Che significa mettere in discussione il predominio di quello “estero” all’interno dell’Europa che si esprime nel primato di PayPal nei pagamenti on line e in quello di Mastercard e Visa in quelli delle carte di debito e credito.

Leggi Tutto

Paraloup, borgata della natura e dei racconti della Resistenza

Paraloup è una piccola borgata situata a circa 1400 m nel comune di Rittana, in provincia di Cuneo, che diede ospitalità, nel 1943, alla prima banda partigiana di Giustizia e Libertà, capitanata da Duccio Galimberti e che vide il passaggio di personaggi come Dante Livio Bianco, Nuto Revelli, Leo Scamuzzi, destinati a diventare protagonisti della lotta di liberazione.

Leggi Tutto

Area B spente le telecamere, il sindaco Sala fa retromarcia

L’11 ottobre scorso, alla vigilia dell’annunciata inopinata riapertura, con ordinanza comunale, dell’area B di Milano, nonostante lo stato di emergenza sanitaria fosse stato prorogato dal Governo al 31 gennaio 2021, avevamo scritto che quel provvedimento, stante il trend esponenziale di ripresa della diffusione del Covid-19, rischiava di essere un pericoloso moltiplicatore dei contagi.

Leggi Tutto

Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più