Categoria: Fogliettino

Redazione

Enza Mallardi,  tecnico del Cnr, in forza all’Istituto di genetica vegetale di Bari, da più di dieci anni è assegnata all’unità operativa di Valenzano, comune alle porte del capoluogo pugliese, dove si occupa della conservazione di collezioni di germoplasma vegetale.

A ottobre scorso, Enza - per inciso dirigente Usi Ricerca e componente della Rsu -  aveva denunciato che l’intera collezione di Cynara cardunculus presente sul campo sperimentale era a rischio estinzione, a causa di mani inesperte che avevano disposto “tre susseguiti interventi di irrigazione ... con adacquatura di oltre tre ore e temperature nella media dei giorni sopra i 30°C”.

A distanza di un mese c’era stata una prima reazione da parte della direzione dell’Igv, che non lasciava presagire nulla di buono per la Mallardi, la quale nei giorni scorsi è stata destinata ad altri compiti in quel di Bari e non più a Valenzano.

Usi-Ricerca ha chiesto un incontro urgente al direttore generale Fabrizio Tuzi per esaminare la questione. Ma la sorte del Cynara non sembra togliere il sonno al n. 2 di piazzale Aldo Moro.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più