06. 07. 2022 Ultimo Aggiornamento 05. 07. 2022

Figuraccia dell’Anpri all’Infn. Prima accusa l’Usi di falsità, poi si cosparge la testa di cenere

Categoria: Fogliettino

Redazione

All’indomani della trattativa svoltasi all’Istituto di fisica nucleare lo scorso 23 gennaio, è stato pubblicato sul sito dell’Usi-Ricerca un articolo dal titolo “All’Infn una contrattazione assai deludente”, a firma di Roberto Tomei, che aveva partecipato all’incontro in rappresentanza dell’Usi.

A distanza di due giorni, nella serata del 26 gennaio è pervenuto in redazione uno sconcertante messaggio, a firma di Antonio Passeri, rappresentante del sindacato Anpri presso l’Infn, che di seguito riportiamo integralmente:

Ero presente alla trattativa come rappresentante dell'Anpri e posso affermare che NESSUN rappresentante dell'Usi-RdB era presente. I commenti sul verbale siglato al termine della trattativa sono ovviamente legittimi, ma le affermazioni sulla presenza dell'Usi e sulla scelta di lasciare il tavolo ad un certo punto sono totalmente false. Questo modo di informare è scorretto:si potrebbero dire le stesse cose senza inventare balle. Antonio Passeri”.

A stretto giro, il Passeri era raggiunto della seguente risposta da parte del dottor Roberto Tomei, destinatario, assiene all'Usi, delle pesanti accuse da parte dello stesso Passeri:

Con riferimento alla mail indirizzata ad Usi-Ricerca in data odierna, nella quale lei indicava testualmente  che ‘le affermazioni sulla presenza dell'Usi e sulla scelta di lasciare il tavolo ad un certo punto sono totalmente false', lo scrivente dottor Roberto Tomei precisa di essere stato presente, contrariamente a quanto falsamente affermato, fino alle ore 13, per poi lasciare le trattative. La invito pertanto a ritrattare IMMEDIATAMENTE quanto indicato nella mail sopra specificata, con riserva di azioni legali per le dichiarazioni non veritiere a lei imputabili. Dottor Roberto Tomei”.

Dopo appena un'ora, il Passeri, con la testa cosparsa di cenere, inviava al dottor Tomei e all’Usi il seguente messaggio:

Effettivamente devo ritrattare e scusarmi perché ripensando con  attenzione alle persone presenti al tavolo ho ricostruito che fino alle 13 è stata presente anche una persona che io avevo scambiato per un membro della delegazione Cisl. Invece, come ora mi viene fatto notare, si trattava del dottor Tomei, come ho potuto verificare anche chiedendo al rappresentante Cisl se la persona seduta accanto a lui fosse un membro della Cisl oppure no. Faccio dunque ammenda per la mia svista, forse ai tavoli dovremmo presentarci più spesso. Chiedo scusa per l'inconveniente da me causato.
Antonio Passeri
”.

All’incauto rappresentante dell’Anpri che, accusando in maniera del tutto infondata sia il dottor Tomei che l’Usi “di falsità e .. di inventare balle”, forse era convinto di aver fatto lo scoop della vita, rimediando invece una clamorosa figuraccia, consigliamo per il futuro di fare le necessarie verifiche prima di arrischiarsi in gratuite affermazioni, perché non sempre potrà imbattersi in parti offese così indulgenti come si sono dimostrate sia il dottor Tomei che l’Usi.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più