Categoria: Fogliettino

Redazione

Con un comunicato del 4 febbraio la Fir-Cisl si è rivolta al personale dell’Ispesl per rispondere a un volantino di altro sindacato

che avrebbe affermato la sottomissione all’Inail dell’ente di via Urbana, retto da circa 30 anni da Antonio Moccaldi. Oltre a questo concetto, il volantino del potente sindacato confederale in 16 righe non riesce a chiarirne altri.

Infatti, esordisce cripticamente dicendo “abbiamo appreso dal ‘solito’ volantinaggio del ‘solito’ rappresentante aziendale di altra o.s.” e conclude con “non vorremmo che colui o coloro, puntino a mettere in discussione tutti i contratti dei precari. Se ciò dovesse accadere tutti sapranno a chi rivolgersi”.

Peccato che il pregevole scritto non dia altri indizi utili a identificare chi sia il soggetto incriminato, che ha attirato gli strali della Fir-Cisl. D’altronde, la comunicazione è fatta per informare e lo scritto del sindacato di via Merulana, in questo caso, è davvero efficace.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più