Categoria: Sentenze

(Corte Cass, VI sez. penale, sentenza n.39706/2009)

I Consiglieri comunali, secondo quanto chiarisce una sentenza della sesta sezione penale della Suprema Corte di Cassazione (n.39706/2009), svolgono attività di controllo e per questo hanno la possibilità di rivelare ai media documenti e comunicazioni di natura riservata. Nella sentenza  la Corte sottolinea che non si può precludere questa possibilità ai Consiglieri comunali perché altrimenti si finirebbe con il ''bloccare ogni azione di opposizione politica  all'operato degli organi di governo''.

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più