25. 08. 2019 Ultimo Aggiornamento 11. 08. 2019

I danni da fumo passivo li paga il datore di lavoro

Categoria: Sentenze

(Tal Lazio Sez. 1^ quater - sent. n. 1192 del 26 gennaio 2010 - Pres.  Guerrieri, Est. Francavilla)

La P. A. deve adottare misure organizzative idonee a prevenire il rischio per i dipendenti derivante dall’esposizione a fumo passivo. Sussiste, pertanto, l’obbligo di risarcire i danni non patrimoniali, causati ai pubblici dipendenti dall’avere lavorato in un ambiente non salubre, e subiti per effetto della mancata adozione delle misure per prevenire i rischi derivanti dall’esposizione al fumo, in violazione delle numerose norme in materia.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più