24. 10. 2020 Ultimo Aggiornamento 24. 10. 2020

Se un ente è di grandi dimensioni, il dipendente che subisce angherie non può adire il giudice penale

di Flavia Scotti

Con sentenza n. 19760 del 8 maggio 2013, la sesta sezione penale della Cassazione ha stabilito che deve essere escluso il reato di maltrattamenti in famiglia perpetrati dal dirigente a danno di una lavoratrice in quanto il rapporto tra datore di lavoro e dipendente di una grande azienda non può essere ricondotto a quello para-familiare, previsto dall’art. 572 del codice penale.

Leggi Tutto

E’ reato assumere un’altra identità. Anche nel web

di Antonio Del Gatto

Con sentenza n.18826 del 29 aprile 2013 la V Sezione penale della Corte di cassazione (Pres. Zecca, Rel. Guardiano) ha chiarito che costituisce reato utilizzare nel web il numero di cellulare di un'altra persona, confermando una condanna penale per il reato di sostituzione di persona, con conseguente risarcimento danni, ad una donna che aveva divulgato il numero di telefono della sua ex datrice di lavoro.

Leggi Tutto

Visita fiscale anche per i cocopro. Niente indennità per malattia inferiore a quattro giorni

Redazione

Anche per i cocopro in malattia è prevista la visita fiscale. L’Inps può legittimamente effettuare accertamenti medico-legali per verificare la sussistenza dell’incapacità temporanea al lavoro. La novità dalla circolare 77 del 13 maggio scorso, con la quale l’Inps illustra le regole su malattia e congedo parentale per i lavoratori iscritti alla gestione separata.

Leggi Tutto

Il dipendente pubblico sniffa? Addio al posto di lavoro

Redazione

E’ legittimo il provvedimento di diniego di conferimento di un nuovo incarico ad un dipendente con contratto a tempo determinato  che sia motivato con riferimento al fatto che, da indagini esperite, è risultato che il medesimo lavoratore, in due occasioni, si è appartato con un dipendente di una ditta esterna per "sniffare cocaina". In tal caso, infatti, non è vi dubbio che le prestazioni lavorative dell’interessato non possono più ritenersi adeguate e utili per l’amministrazione, così da giustificare il rinnovo della sua assunzione a tempo determinato.

Leggi Tutto

Sottocategorie

Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più