22. 07. 2019 Ultimo Aggiornamento 19. 07. 2019

Pensione anticipata per le donne 57enni: dall’Inps una prima apertura, ma il disco verde deve arrivare dal ministero del lavoro

Le lavoratrici (dipendenti, sia pubbliche che private) con 35 anni di contributi che, avendo compiuto 57 anni di età successivamente al 30 settembre 2014 oppure 58 (se autonome) dopo il 28 febbraio dello stesso anno, aspirano ad essere collocate in quiescenza con la legge 243/2004, dovranno attendere ancora prima di sapere se le loro istanze potranno essere accolte.

Leggi Tutto

Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più