Giornale on-line fondato nel 2004

Lunedì, 22 Lug 2024

Massacro di alberi a Roma, nel cuore storico dell'archeologia nazionale: fra Colosseo, Fori Imperiali, Palatino, Circo Massimo, Arco di Costantino!

E dire che il Pinus pinea (o pino da pinoli) è chiamato ovunque "Pino dei Romani", tanto è identitario. In quest'area unica al mondo, insistono un vincolo paesaggistico e un vincolo culturale. Nessuna legge, provvedimento, vincolo pare quindi fermare le motoseghe e l'albericidio generalizzato in tutto il Paese.

Grazie di cuore al Gruppo d'Intervento Giudirico, Associazione di Protezione Ambientale, che ha avviato le opportune iniziative legali. Ma il danno effettivo è fatto.

I responsabili politici di queste azioni (incluso chi ha autorizzato lo scempio e chi avrebbe dovuto vigilare), devono essere oggetto di pubblica riprovazione, di abominio.

Ma perché la gente non insorge? Che ci stanno a fare i ministeri per i Beni Culturali e dell'Ambiente?

Giovanni Damiani
Già Direttore tecnico presso Arta Abruzzo
facebook.com/giovanni.damiani.980
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

empty alt

Gianluigi Albano, giovane ricercatore di UniPI, vince il Premio EYCA 2024

Importante riconoscimento a livello europeo per un giovane ricercatore del Dipartimento di Chimica e...
empty alt

Distrofia Muscolare di Duchenne, nuova strategia per il trattamento

Una nuova strategia per il trattamento della Distrofia Muscolare di Duchenne (DMD) basata sugli...
empty alt

“Era mio figlio”: film tormentato sui rimpianti e sulla difficoltà di lasciar andare

Era mio figlio, regia di Savi Gabizon, Diane Kruger (Alice), Richard Gere (Daniel Bloch),...
empty alt

Lavoratore disabile, licenziamento illegittimo senza rispetto iter normativo

Con ordinanza n. 18094/2024, la Cassazione - sezione Lavoro –, contrariamente a quanto deciso dal...
empty alt

Chien-Shiung Wu e la scoperta del “principio di parità”

Fino alla metà del Novecento, i fisici erano convinti che nell’universo si “conservasse la...
empty alt

In Cina si consuma poco e si produce tanto. Crescita in frenata

Gli ultimi dati sul pil cinese, che continua a rallentare, confermano laddove fosse necessario che...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top