09. 12. 2021 Ultimo Aggiornamento 08. 12. 2021

Massacro di alberi a Roma

Categoria: Il Foglietto

Massacro di alberi a Roma, nel cuore storico dell'archeologia nazionale: fra Colosseo, Fori Imperiali, Palatino, Circo Massimo, Arco di Costantino!

E dire che il Pinus pinea (o pino da pinoli) è chiamato ovunque "Pino dei Romani", tanto è identitario. In quest'area unica al mondo, insistono un vincolo paesaggistico e un vincolo culturale. Nessuna legge, provvedimento, vincolo pare quindi fermare le motoseghe e l'albericidio generalizzato in tutto il Paese.

Grazie di cuore al Gruppo d'Intervento Giudirico, Associazione di Protezione Ambientale, che ha avviato le opportune iniziative legali. Ma il danno effettivo è fatto.

I responsabili politici di queste azioni (incluso chi ha autorizzato lo scempio e chi avrebbe dovuto vigilare), devono essere oggetto di pubblica riprovazione, di abominio.

Ma perché la gente non insorge? Che ci stanno a fare i ministeri per i Beni Culturali e dell'Ambiente?

Giovanni Damiani
Già Direttore tecnico presso Arta Abruzzo
facebook.com/giovanni.damiani.980
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più