Giornale on-line fondato nel 2004

Lunedì, 26 Feb 2024

CNR sede 40X400Doveva raggiungere il Senato della Repubblica in fretta e furia, entro il 5 ottobre scorso, a seguito di una convenzione stipulata altrettanto affrettatamente tra lo stesso Senato e il Cnr, di cui Il Foglietto si è già occupato con tre articoli [1, 2, 3]; per questo, l’avv. Giuliano Salberini, primo ricercatore, il 17 novembre, con più di un mese di ritardo (forse perché l’urgenza era venuta meno), si è trasferito a Palazzo Madama, lasciando sguarnito l’Ufficio Affari giurisdizionali e giuridici di piazzale Aldo Moro che, due giorni dopo, in attesa della individuazione di un successore pleno jure, è stato preso in carico ad interim dal direttore generale dell’ente, Paolo Annunziato.

Avviata la procedura di selezione interna ed espletata l’istruttoria, con disposizione n. 1 del 7 gennaio 2016, a firma del medesimo direttore generale, è stato nominato il subentrante, nella persona di Giambattista Brignone, dirigente amministrativo di II fascia, già preposto alla direzione dell’Ufficio Comunicazione, informazione e Urp, incarico che manterrà ad interim fino alla scelta del suo sostituto.

Dal suddetto provvedimento di nomina del nuovo direttore degli affari giuridici si apprende, nelle premesse, una notizia che, almeno a Usi-Ricerca e a noi del Foglietto, risulta nuova e cioè che il Ministero dell’economia e delle finanze (Mef), con nota, prot. 85228 del 6 novembre 2015, ha affermato l’illegittimità dell’attribuzione a ricercatori e tecnologi, affidatari della responsabilità di Uffici della Struttura centrale del Cnr, sia dell’indennità di cui all’art.22 Dpr 171/1991, già sospesa dall’amministrazione a decorrere dal 1 gennaio 2014, sia della indennità ex art. 9 ccnl del 5 marzo 1998.

In disparte il fatto che la decisione del Mef, per l’importanza che riveste, avrebbe dovuto essere portata all’attenzione di tutto il personale e delle organizzazioni sindacali, ma tant’è, resta da capire se quanto illegittimamente erogato ad alcuni ricercatori e tecnologi dell’amministrazione centrale, ai sensi dei citati articoli 22 e 9, sia stato o debba essere restituito dai beneficiari.

Un chiarimento al riguardo renderebbe un buon servizio alla correttezza e alla trasparenza amministrativa, cui – come dovrebbe essere noto – deve ispirarsi l’azione della pubblica amministrazione, soprattutto quando ad agire è il più grosso ente di ricerca del Paese, che assorbe quasi un miliardo di euro dalle casse dello Stato.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

rocco ridottoQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

empty alt

Dispensa dal servizio per motivi di salute, dopo tentativo reimpiego in altro ruolo

Con ordinanza n. 4640/2024, pubblicata lo scorso 21 febbraio, la Corte di cassazione – sezione...
empty alt

Edilizia europea, un freddo inverno per il settore immobiliare

L’ultimo bollettino della Bce conferma ciò che gli osservatori di settore sapevano già per lunga...
empty alt

“Journal of Innate Metabolism”, rivista scientifica tutta dedicata alle Patologie del metabolismo innato

E’ italiana e uscirà a fine del corrente mese la prima rivista al mondo interamente ed...
empty alt

Il "Catalogo stellare di Harvard". Un importante lavoro femminile collettivo

La mappatura del cielo di fine Ottocento fu possibile grazie ai miglioramenti della tecnica...
empty alt

Tumore del pancreas, scoperto il meccanismo di sopravvivenza e progressione

Da un punto di vista biologico, le cellule tumorali sono continuamente sottoposte a stress: il...
empty alt

Medici Isde e Plastic Free in difesa di salute e ambiente per l’eccesso di plastica

L’eccesso di plastica e soprattutto i suoi frammenti non rappresentano oggi solamente un problema...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top