Giornale on-line fondato nel 2004

Martedì, 23 Lug 2024

La melioidosi è una grave malattia causata dal patogeno batterico Burkholderia pseudomallei, endemica nelle regioni tropicali e subtropicali del mondo. Si manifesta in diverse forme cliniche, quali setticemia e insufficienza d'organo, con altissimi tassi di mortalità, a causa della mancanza di test diagnostici adeguati, di trattamenti antibiotici inefficienti, e ricadute. La prevenzione, sotto forma di vaccino, è la soluzione migliore.

Un lavoro condotto in collaborazione tra il Dipartimento di Bioscienze della Statale di Milano e l’Università di Exeter (UK) ha portato alla formulazione di un prototipo di vaccino contro tale malattia.

La rivista internazionale Vaccine, nei giorni scorsi ha pubblicato i risultati del lavoro svolto dal gruppo del prof. Richard Titball, presso l'Università di Exeter (Regno Unito), in collaborazione con altri laboratori inglesi e con il prof. Martino Bolognesi e la d.ssa. Louise Gourlay dell'unità di biologia strutturale presso il Dipartimento di Bioscienze dell'Università Statale di Milano.

Il vaccino è costituito da diverse proteine: alcune innescano la produzione di anticorpi, altre stimolano la risposta immunitaria innata, fornendo così una maggiore protezione contro l'infezione cronica. Alla luce dei risultati riportati nelle prove in modelli animali, si ritiene che gli studi clinici sull’uomo potranno iniziare in un futuro non troppo remoto.

Un vaccino di successo contro la melioidosi potrebbe potenzialmente salvare migliaia di vite, in particolare nel Nord-Est della Thailandia, dove la malattia è la terza causa più comune di morte per malattie infettive (dopo l'HIV e la tubercolosi) e in Australia del Nord (Darwin), dove è la causa più comune di polmonite letale attribuita a setticemia acquisita dalla comunità.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

empty alt

Cantieri Pnrr aperti e definanziati: quale sarà la loro fine?

L’ultimo bollettino economico di Bankitalia contiene una interessante ricognizione sullo stato di...
empty alt

Gianluigi Albano, giovane ricercatore di UniPI, vince il Premio EYCA 2024

Importante riconoscimento a livello europeo per un giovane ricercatore del Dipartimento di Chimica e...
empty alt

Distrofia Muscolare di Duchenne, nuova strategia per il trattamento

Una nuova strategia per il trattamento della Distrofia Muscolare di Duchenne (DMD) basata sugli...
empty alt

“Era mio figlio”: film tormentato sui rimpianti e sulla difficoltà di lasciar andare

Era mio figlio, regia di Savi Gabizon, Diane Kruger (Alice), Richard Gere (Daniel Bloch),...
empty alt

Lavoratore disabile, licenziamento illegittimo senza rispetto iter normativo

Con ordinanza n. 18094/2024, la Cassazione - sezione Lavoro –, contrariamente a quanto deciso dal...
empty alt

Gli orti di Polignano a Mare. Tradizioni, semi e agrobiodiversità

Venerdì, 26 luglio, a partire dalle ore 18:30, il Comune di Polignano a Mare ospiterà nella Sala...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top