Giornale on-line fondato nel 2004

Lunedì, 22 Lug 2024

PD, Lega e Fratelli d’Italia hanno presentato in Consiglio Regionale della Toscana due mozioni identiche, per chiedere al governo nazionale di modificare il Testo Unico per le Foreste e Filiere Forestali, al fine di liberalizzare il taglio a raso dei boschi (ceduo) anche in aree protette da vincoli, evitando il parere delle Soprintendenze.

Solo il Movimento 5 Stelle, in particolare Silvia Noferi, si è battuto contro questa visione di sfruttamento selvaggio e gliene hanno dette di tutti i colori: “estremismo, ortodossia, cose d’altri tempi, assurde, folli, da non poter essere ascoltate”, tanto che il presidente del Consiglio le ha dovuto concedere di replicare per “fatto personale”.

Gli alberi in Toscana sono visti come una sciagura, un cancro “che ha quasi raggiunto i crinali devastando le piante di mirtilli e la fauna".

Un consigliere ha sostenuto che “i boschi sono come l’insalata”. Alla replica, a una affermazione tanto idiota, un altro consigliere ha rettificato: non intendeva parlare della lattuga romana… ma del radicchio che, tagliato, ricresce.

L’ignoranza al potere ci porterà alla fossa!

Questi sono i rappresentanti regionali che poi vanno a determinare anche le politiche nazionali alla Conferenza Stato Regioni.

Vedere per credere, se avete tempo e voglia (da 3:19:17 a 3:50:30).

Occorre rimettere mano all’assetto regionale del nostro Paese, limitando seriamente il potere dei “governatori”: stiamo precipitando nella più stupefacente disgregazione culturale, politica e sociale.

P.s. Andate a vedere in quante regioni, di colore politico diverso, hanno liberalizzato in questo periodo di COVID il movimento dei cacciatori sull’intero territorio (Lazio, Abruzzo…) ma non quello delle Guardie Ecologiche, che devono restare a casa!

Giovanni Damiani
Già Direttore tecnico presso Arta Abruzzo
facebook.com/giovanni.damiani.980

empty alt

Gianluigi Albano, giovane ricercatore di UniPI, vince il Premio EYCA 2024

Importante riconoscimento a livello europeo per un giovane ricercatore del Dipartimento di Chimica e...
empty alt

Distrofia Muscolare di Duchenne, nuova strategia per il trattamento

Una nuova strategia per il trattamento della Distrofia Muscolare di Duchenne (DMD) basata sugli...
empty alt

“Era mio figlio”: film tormentato sui rimpianti e sulla difficoltà di lasciar andare

Era mio figlio, regia di Savi Gabizon, Diane Kruger (Alice), Richard Gere (Daniel Bloch),...
empty alt

Lavoratore disabile, licenziamento illegittimo senza rispetto iter normativo

Con ordinanza n. 18094/2024, la Cassazione - sezione Lavoro –, contrariamente a quanto deciso dal...
empty alt

Chien-Shiung Wu e la scoperta del “principio di parità”

Fino alla metà del Novecento, i fisici erano convinti che nell’universo si “conservasse la...
empty alt

In Cina si consuma poco e si produce tanto. Crescita in frenata

Gli ultimi dati sul pil cinese, che continua a rallentare, confermano laddove fosse necessario che...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top