Giornale on-line fondato nel 2004

Martedì, 23 Lug 2024

Il 2011 è iniziato. E' il primo di tre lunghi anni di sacrifici lacrime e sangue per i dipendenti pubblici, la cui retribuzione, fino a dicembre 2013 rimarrà ferma, senza possibilità futura di recupero dei mancati aumenti.

Nessun rinnovo contrattuale, niente progressioni  di carriera, un anno in più di lavoro per chi maturerà i requisiti per la pensione di anzianità, l'aumento dell'età pensionabile per le donne, minori possibilità di turn over.

Ed ancora: riduzione della liquidazione a seguito della modifica nel sistema di calcolo del trattamento di fine servizio; riduzione della pensione futura per i giovani che si affacciano oggi - tra mille difficoltà - nel mondo del lavoro, tagli dei trasferimenti agli enti locali che si traducono in riduzione dei servizi alle famiglie. E poiché l'inflazione nel frattempo continuerà ad avanzare, il potere d'acquisto si ridurrà proporzionalmente.

Di tutto quanto sta accadendo, i lavoratori del pubblico impiego e i giovani disoccupati o precari possono ringraziare il  Governo, che nell'estate del 2010 ha varato una manovra economica correttiva il cui peso è stato scaricato unicamente sulle fasce più vulnerabili della popolazione.

Nel frattempo, infatti, le aliquote delle rendite finanziarie continuano ad essere vergognosamente basse e coloro che hanno esportato illegalmente capitali all'estero hanno avuto l'opportunità di farli rientrare in Italia a condizioni particolarmente vantaggiose.

La politica di Governo è quanto mai evidente: togliere ai deboli per fare stare meglio i ricchi; togliere ai figli per mantenere i padri.

Una politica economica degna di un Paese scellerato.

empty alt

Cantieri Pnrr aperti e definanziati: quale sarà la loro fine?

L’ultimo bollettino economico di Bankitalia contiene una interessante ricognizione sullo stato di...
empty alt

Gianluigi Albano, giovane ricercatore di UniPI, vince il Premio EYCA 2024

Importante riconoscimento a livello europeo per un giovane ricercatore del Dipartimento di Chimica e...
empty alt

Distrofia Muscolare di Duchenne, nuova strategia per il trattamento

Una nuova strategia per il trattamento della Distrofia Muscolare di Duchenne (DMD) basata sugli...
empty alt

“Era mio figlio”: film tormentato sui rimpianti e sulla difficoltà di lasciar andare

Era mio figlio, regia di Savi Gabizon, Diane Kruger (Alice), Richard Gere (Daniel Bloch),...
empty alt

Lavoratore disabile, licenziamento illegittimo senza rispetto iter normativo

Con ordinanza n. 18094/2024, la Cassazione - sezione Lavoro –, contrariamente a quanto deciso dal...
empty alt

Gli orti di Polignano a Mare. Tradizioni, semi e agrobiodiversità

Venerdì, 26 luglio, a partire dalle ore 18:30, il Comune di Polignano a Mare ospiterà nella Sala...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top