Giornale on-line fondato nel 2004

Mercoledì, 21 Feb 2024

Penso a quanto non pensiamo della storia della nostra esistenza, completamente dovuta a quella degli esseri vegetali.

Il pianeta in cui viviamo è stato reso abitabile dalle piante. Prima non lo era: sulle terre emerse 500 milioni di anni fa non c'era vita. Né ci poteva essere perché la radiazione solare coi raggi ultravioletti distruggeva qualsiasi possibilità che esseri organici potessero esistervi. Nell'acqua, invece, quella radiazione era schermata e lì si insediarono i primi esseri vegetali.

Con la loro fotosintesi, le piante hanno esalato ossigeno dall'acqua e creato un'atmosfera diversa, simile a quella attuale. L'ossigeno molecolare negli strati più alti si trasforma in ozono, una molecola con tre atomi d'ossigeno che costituisce un filtro straordinario protettivo dai raggi solari mortali. Così le piante per prima hanno potuto uscire dall'acqua (425 milioni di anni addietro), e piano piano prima come vaste estensioni di muschi, poi come felci, poi come alberi sviluppando radici, tronchi per vincere la gravità, e simbiosi cogli altri viventi siamo arrivati alla situazione attuale.

Conclusioni: l'atmosfera in cui viviamo è un prodotto biologico dovuto ai vegetali; alterarla profondamente è minare la nostra esistenza; il nostro cibo viene tutto dai vegetali; gli alberi si sono evoluti prima di noi, come noi sono esseri sociali, e sono i nostri principali amici, protettori e compagni di viaggio sull'astronave terra. Insegnano che in natura vince anche la cooperazione e non solo la competizione. Teniamoli presente e rispettiamoli.

Siamo maglie di un'unica rete della vita.

Giovanni Damiani
Già Direttore di Anpa e Direttore tecnico di Arta Abruzzo
Vice Presidente nazionale di Italia Nostra
facebook.com/giovanni.damiani.980

empty alt

Anche nell’Eurozona il denaro contante perde fascino

Anche nell’Eurozona il contante perde fascino. Se ancora sfiora il 60 per cento la quantità di...
empty alt

Medici Isde e Plastic Free in difesa di salute e ambiente per l’eccesso di plastica

L’eccesso di plastica e soprattutto i suoi frammenti non rappresentano oggi solamente un problema...
empty alt

Contratto comparto Sanità, dalla Corte dei conti disco verde con raccomandazioni

Le Sezioni riunite della Corte dei conti, in sede di controllo, nell’adunanza del 15 febbraio...
empty alt

Recenti elezioni nel mondo: tira una brutta aria in Europa e anche in Asia

Settimana di elezioni quella passata. Si è votato nel ballottaggio per il Presidente della...
empty alt

Rosalind Picard, pioniera dell’IA per decifrare lo stato fisico ed emotivo delle persone

“Ho scritto il libro Affective Computing nel 1997, per far capire che era importante per il futuro...
empty alt

Va risarcito per “straining” chi è costretto a lavorare sotto stress

Come noto, il termine straining (dal verbo inglese “to strain”, mettere sotto pressione,...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top