Giornale on-line fondato nel 2004

Lunedì, 26 Feb 2024

Redazione

Dopo i deludenti risultati del 2007, la stragrande maggioranza degli enti pubblici di ricerca ha rinunciato a proporsi quale destinatario del 5 per mille da parte dei contribuenti.

A resistere, per i redditi del 2008, sono stati il Cnr, che ha convinto 3915 contribuenti (meno della metà del personale) per un totale di 224mila euro; l’Istituto Superiore di Sanità, a fronte di 3406 oboli, ha incassato 251mila euro; nelle casse dell’Inaf finiscono 42.300 euro, grazie all’attenzione di 669 cittadini; l’Ingv di Enzo Boschi, invece, incassa 22.415 euro.

Meno della metà, 10.571, per l’Area Science Park di Trieste. Fanalino di coda, l’Istituto italiano di studi germanici, le cui finanze, grazie al versamento del fisco, subiranno un incremento di soli 1.562 euro.

Dai dati diffusi nei giorni scorsi dall’Agenzia delle entrate,  che ha confermato al top l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc) con 16 mln di euro di contributi, spicca l’assenza dell’Istat, che lo scorso anno aveva indossato, non senza clamore, la maglia nera, avendo totalizzato, grazie alla sensibilità di 3 ignoti contribuenti, la cifra monstre di 130 euro (vedere Il Foglietto n. 38/2009).

empty alt

Dispensa dal servizio per motivi di salute, dopo tentativo reimpiego in altro ruolo

Con ordinanza n. 4640/2024, pubblicata lo scorso 21 febbraio, la Corte di cassazione – sezione...
empty alt

Edilizia europea, un freddo inverno per il settore immobiliare

L’ultimo bollettino della Bce conferma ciò che gli osservatori di settore sapevano già per lunga...
empty alt

“Journal of Innate Metabolism”, rivista scientifica tutta dedicata alle Patologie del metabolismo innato

E’ italiana e uscirà a fine del corrente mese la prima rivista al mondo interamente ed...
empty alt

Il "Catalogo stellare di Harvard". Un importante lavoro femminile collettivo

La mappatura del cielo di fine Ottocento fu possibile grazie ai miglioramenti della tecnica...
empty alt

Tumore del pancreas, scoperto il meccanismo di sopravvivenza e progressione

Da un punto di vista biologico, le cellule tumorali sono continuamente sottoposte a stress: il...
empty alt

Medici Isde e Plastic Free in difesa di salute e ambiente per l’eccesso di plastica

L’eccesso di plastica e soprattutto i suoi frammenti non rappresentano oggi solamente un problema...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top