Giornale on-line fondato nel 2004

Giovedì, 18 Lug 2024

Redazione

La dipendente rifiuta di sottoscrivere una lettera di dimissioni e il datore di lavoro le prospetta un trattamento sistematicamente vessatorio pronunciando le espressioni "sei una vergognosa" e "ti farò schiattare".

In merito alla rilevanza penale di tali espressioni, la Corte di Cassazione, nella sentenza n. 22816 dell'8 giugno 2011, precisa che, contrariamente a quanto sostenuto dal datore di lavoro - secondo il quale l'espressione utilizzata non poteva costituire reato di minaccia visto il significato incerto del verbo "schiattare" - l'espressione "ti farò schiattare" non solo è di uso comune ma è riportata su tutti i dizionari della lingua italiana con l'inequivoco significato "ti farò crepare".

Confermata, quindi, la condanna per il datore di lavoro già pronunciata dal giudice di merito, ritenendo fondate le prove portate dall'impiegata, cioè un foglio spiegazzato sul quale era vergata una lettera di dimissioni non sottoscritta e la testimonianza di una sua collega che aveva assistito alla discussione.

empty alt

Chien-Shiung Wu e la scoperta del “principio di parità”

Fino alla metà del Novecento, i fisici erano convinti che nell’universo si “conservasse la...
empty alt

Gli orti di Polignano a Mare. Tradizioni, semi e agrobiodiversità

Venerdì, 26 luglio, a partire dalle ore 18:30, il Comune di Polignano a Mare ospiterà nella Sala...
empty alt

Autonomia differenziata, l’impietosa analisi di Stefano Fassina

Perché l’autonomia differenziata fa male anche al Nord, di Stefano Fassina - Castelvecchi...
empty alt

Presidenza Cdc: “Legge Nordio lede i principi dello Stato di diritto”

Continuano le prese di posizione contro il disegno di legge proposto dal Guardasigilli, Carlo...
empty alt

Gonnella (Antigone): “Il ddl sicurezza stravolge il sistema penitenziario”

“Nei prossimi giorni potrebbe arrivare in aula, alla Camera dei Deputati, il ddl sicurezza, una...
empty alt

Stagione Lirica di Padova al via con la Nona Sinfonia di Beethoven

«Abbracciatevi, moltitudini! Questo bacio vada al mondo intero!». Un messaggio universale di...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top