Giornale on-line fondato nel 2004

Martedì, 23 Apr 2024

Redazione

La Cassazione, con sentenza n. 24135 del 17 novembre 2011, ha confermato che, al fine di dimostrare il vincolo della subordinazione, in un rapporto di lavoro, la produzione degli elementi di fatto, come le mansioni, la retribuzione, l’eventuale orario e la sottoposizione a delle direttive certe, deve avvenire nella fase di merito e non in Cassazione.

Se il ricorrente non lo ha fatto correttamente in quella sede, non può richiedere alla Corte di Cassazione la verifica di questi elementi. In pratica, la partita per un eventuale riconoscimento del vincolo della subordinazione, al posto di quello della mera collaborazione, si gioca dinanzi al Giudice del Lavoro.

Trattandosi di merito, tutto ciò che non viene dedotto e/o documentato davanti a tale giudice non può più essere eccepito o prodotto nelle successive fasi dell’appello e del ricorso dinanzi alla Cassazione, che è solo  giudice di legittimità.

empty alt

“Università e militarizzazione” ovvero “Il duplice uso della libertà di ricerca”

Università e militarizzazione – Il duplice uso della libertà di ricerca di Michele Lancione – Eris Edizioni...
empty alt

Conti pubblici, tutti i numeri di una emorragia sempre più inarrestabile

Negli ultimi quattro anni, complice anche la sospensione delle regole europee di contenimento...
empty alt

Il futuro del mondo? Sempre più Emergente

Quello che ci aspetta, a dar retta ai pronostici volenterosamente elaborati dai calcolatori del...
empty alt

Festa della Resistenza a Roma, dal 23 al 25 aprile

Dal 23 al 25 aprile, a Roma sarà ancora Festa della Resistenza. Per il secondo anno consecutivo, nella...
empty alt

“Basta favori ai mercanti d’armi!”, una petizione popolare da sottoscrivere

Il 21 febbraio scorso, il Senato della Repubblica ha approvato un disegno di legge per cancellare...
empty alt

Nuovo censimento delle piante in Italia, in più 46 specie autoctone e 185 aliene

Secondo il nuovo censimento delle piante in Italia, che ha aggiornato i dati del 2018, sono 46 in...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top