13. 11. 2018 Ultimo Aggiornamento 27. 10. 2018

Senza gara, nessun incentivo per funzioni tecniche può essere erogato

Categoria: Sentenze

L’articolo 113 del Dlgs 500/2016 parla chiaro: per disporre l'accantonamento di risorse finanziarie nell'apposito fondo da destinare agli incentivi per le funzioni tecniche, previa l’adozione di apposito regolamento, è assolutamente inderogabile la presenza di una “gara”.

Gli incentivi per funzioni tecniche, infatti, possono essere riconosciuti esclusivamente per le attività riferibili a contratti di lavori, servizi o forniture che, secondo la legge (e secondo le direttive dell’Anac) o il regolamento dell'ente, siano stati affidati previo espletamento di una procedura comparativa tra più fornitori.

Ne consegue che, solo in presenza di una procedura di gara o, in generale, di una procedura competitiva si può accantonare il fondo che viene successivamente ripartito sulla base di un regolamento adottato dall'amministrazione.

A chiarire quanto sopra è stata, con parere n. 28/2018, la Sezione regionale di contro della Corte dei conti delle Marche.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più