Giornale on-line fondato nel 2004

Sabato, 02 Mar 2024

Sette docenti dell’Università degli Studi di Milano sono stati inseriti tra gli "Highly Cited Researchers 2023", la classifica di Clarivate Analytics che gestisce in modo indipendente l'ISI Web of Science, i cui database raccolgono ed elaborano i metadati dalle pubblicazioni scientifiche, identificando quindi gli scienziati che si sono contraddistinti a livello internazionale in tutti i campi della ricerca. Si tratta di Spinello Antinori, Alberico Catapano, Giuseppe Curigliano, Massimo Galli, Carlo La Vecchia, Salvatore Siena, Giuseppe Viale.

Spinello Antinori è docente di Malattie infettive al dipartimento di Scienze biomediche e cliniche e direttore dell’UOC Malattie Infettive III dell’ASST Fatebenefratelli-Sacco. Il professor Antinori si occupa di studi sulla malaria e altre patologie tropicali neglette (leishmaniosi, malattia di Chagas,
schistosomiasi). Ha contribuito, in maniera rilevante, agli studi clinico-epidemiologici relativi al Sars-CoV 2.

Alberico Catapano insegna Farmacologia al dipartimento di Scienze farmacologiche e biomolecolari e dirige i Centri rispettivamente di epidemiologia e farmacologia preventiva dell'Università Statale di Milano e per lo studio dell'aterosclerosi presso l'Ospedale "Bassini" e l'IRCCS Multimedica. Il professor Catapano si occupa di studi su aterosclerosi, lipidi, lipoproteine, dislipidemie genetiche e identificazione di bersagli terapeutici e valutazione di farmaci ipolipemizzanti.

Giuseppe Curigliano, docente di Oncologia Medica al dipartimento di Oncologia ed EmatoOncologia dell’Università Statale di Milano, è direttore della Divisione di Sviluppo Nuovi Farmaci per Terapie Innovative e condirettore del Programma Nuovi Farmaci presso l’Istituto Europeo di Oncologia ed è responsabile del Reparto di Degenza Medica per i tumori solidi. La sua esperienza clinica è concentrata sullo sviluppo di nuovi farmaci ed approcci terapeutici innovativi, con particolare interesse nel trattamento del tumore mammario.

Massimo Galli, già docente di Malattie Infettive del dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche dell’Università Statale e primario del reparto Malattie infettive dell’Ospedale Luigi Sacco, è stato un punto di riferimento internazionale nella lotta contro l'Aids e, negli ultimi anni, ha profuso grande impegno come medico e come studioso, con il suo team di ricerca, sul Covid19.

Carlo La Vecchia è docente di Statistica medica al dipartimento di Scienze cliniche e di comunità e si occupa, tra l'altro, di epidemiologia dei tumori, malattie cardiovascolari, patologie perinatali e altre malattie importanti, oltre alle più recenti indagini sulla diffusione del Covid-19.

Salvatore Siena insegna Oncologia medica al dipartimento di Oncologia ed Emato-Oncologia e dirige il Niguarda Cancer Center. Durante la sua pluriennale attività di ricerca, il professor Siena si è occupato, in particolare, dello sviluppo di nuovi approcci terapeutici destinati al trattamento del
tumore al colon-retto.

Giuseppe Viale è docente di Anatomia patologica presso il dipartimento di Oncologia ed Emato-Oncologia dell'Università Statale e direttore del dipartimento di Anatomia patologica e Medicina di laboratorio presso l'Istituto Europeo di Oncologia (IEO). Tra i suoi interessi di studio e ricerca, i
marcatori prognostici e predittivi nel carcinoma mammario, l'anomala espressione di oncogeni e di geni oncosoppressori nelle neoplasie umane e le alterazioni nel controllo del ciclo cellulare e della apoptosi.

Com. St.

empty alt

L’economia nell’era degli spiriti algoritmici

Poiché lo spirito del tempo vuol convincerci che le macchine fanno, e soprattutto faranno, meglio...
empty alt

Elezioni in Sardegna: Meloni, da musa a musata

Giorgia Meloni ha preso una botta. Da musa della destra esce dalle urne sarde con una musata....
empty alt

“La zona d’interesse”, il film più importante del secolo

La zona d’interesse, regia di Jonathan Glazer, con Christian Friedel, Sandra Hüller, Johann...
empty alt

Dispensa dal servizio per motivi di salute, dopo tentativo reimpiego in altro ruolo

Con ordinanza n. 4640/2024, pubblicata lo scorso 21 febbraio, la Corte di cassazione – sezione...
empty alt

“Journal of Innate Metabolism”, rivista scientifica tutta dedicata alle Patologie del metabolismo innato

E’ italiana e uscirà a fine del corrente mese la prima rivista al mondo interamente ed...
empty alt

Il "Catalogo stellare di Harvard". Un importante lavoro femminile collettivo

La mappatura del cielo di fine Ottocento fu possibile grazie ai miglioramenti della tecnica...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top