Giornale on-line fondato nel 2004

Lunedì, 26 Feb 2024

(Cons. St. sez. V - sent. n. 9002 del 29 dicembre 2009 - Pres. Baccarini, Est. Capuzzi)

L'Amministrazione ai sensi dell' art. 36 del d. p. r. 686 del 1957 procede d'ufficio quando risulti che un proprio dipendente abbia riportato lesioni o infermità per certa o presunta ragione di servizio. Pertanto, è censurabile il comportamento dell'ente che, a conoscenza diretta dei fatti che avrebbero richiesto l'avvio di un procedimento per riconoscimento di una infermità come dipendente da causa di servizio, non adempie a quanto disposto dalla normativa suddetta ed eccepisce la decadenza dell'impiegato dal diritto a tale accertamento per tardività della domanda, che va presentata entro sei mesi dall’evento.

empty alt

Dispensa dal servizio per motivi di salute, dopo tentativo reimpiego in altro ruolo

Con ordinanza n. 4640/2024, pubblicata lo scorso 21 febbraio, la Corte di cassazione – sezione...
empty alt

Edilizia europea, un freddo inverno per il settore immobiliare

L’ultimo bollettino della Bce conferma ciò che gli osservatori di settore sapevano già per lunga...
empty alt

“Journal of Innate Metabolism”, rivista scientifica tutta dedicata alle Patologie del metabolismo innato

E’ italiana e uscirà a fine del corrente mese la prima rivista al mondo interamente ed...
empty alt

Il "Catalogo stellare di Harvard". Un importante lavoro femminile collettivo

La mappatura del cielo di fine Ottocento fu possibile grazie ai miglioramenti della tecnica...
empty alt

Tumore del pancreas, scoperto il meccanismo di sopravvivenza e progressione

Da un punto di vista biologico, le cellule tumorali sono continuamente sottoposte a stress: il...
empty alt

Medici Isde e Plastic Free in difesa di salute e ambiente per l’eccesso di plastica

L’eccesso di plastica e soprattutto i suoi frammenti non rappresentano oggi solamente un problema...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top