04. 04. 2020 Ultimo Aggiornamento 03. 04. 2020

L’Ingv finalmente ha fatto scorrere le graduatorie

Categoria: Ingv

Dopo un lungo e tormentato iter giurisdizionale innanzi alla giustizia amministrativa, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha deliberato lo scorrimento totale di alcune graduatorie contenenti idonei, risalenti quasi tutte al 2010 (quando presidente dell'ente era ancora Enzo Boschi), con conseguente assunzione a tempo indeterminato di ricercatori e tecnologi.

La decisione dell’ente di via di Vigna Murata di limitare il numero degli scorrimenti di idonei presenti in graduatorie relative a concorsi pubblici per posti ritenuti “equivalenti” a quelli indicati in nuovi bandi era stata ritenuta illegittima dai Giudici, in quanto – scrivevano gli stessi Giudici – l’Istituto non è in grado di “motivare adeguatamente la scelta di bandire il nuovo concorso proprio perché, in punto di ‘equivalenza’ dei profili professionali, la scelta è sostanzialmente non motivabile a causa della loro tendenzialmente prevalente sovrapponibilità”.

All’annosa vicenda, Il Foglietto ha dato ampio risalto con numerosi articoli, l’ultimo dei quali datato 22 giugno 2016.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

banner iscriviti sindacato

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più