09. 07. 2020 Ultimo Aggiornamento 08. 07. 2020

Sulle proto aree, direttori “freddi” con Maiani

Categoria: Cnr

di Ivan Duca

La mancata autorizzazione, da parte del cda del 20 gennaio scorso, ad avviare le procedure previste dall'art.14 del regolamento di organizzazione e funzionamento del Cnr per l'individuazione delle macro aree

e la riorganizzazione della rete scientifica, non ha impedito a Maiani di avviare una consultazione con i direttori degli istituti, suddivisi per proto-aree.

Dopo i primi incontri del 24 febbraio (Aula Convegni), 26 febbraio e 1 marzo (Aula Marconi), a cui hanno partecipato i direttori degli istituti potenzialmente interessati ai nuovi maxi-dipartimenti "Habitat & Vita" (istituti afferenti ai dipartimenti Terra e Ambiente, Agroalimentare, Scienze dalla Vita, Medicina), "Energia, Informatica e Sistemi Produttivi" (istituti afferenti ai dipartimenti Energia e Trasporti, ICT, Sistemi di produzione), "Materia" (istituti afferenti ai dipartimenti Progettazione Molecolare, Materiali e Dispositivi), il presidente avrebbe registrato le posizioni critiche di molti intervenuti, che non sembrano supportarlo nel suo disegno di accorpamento dei dipartimenti e di revisione degli Istituti.

Per oggi, è fissato l'ultimo appuntamento per il maxi-dipartimento "Cultura, territorio e società" (istituti afferenti ai dipartimenti Patrimonio Culturale, Identità Culturale). Intanto, si attende la nomina da parte del Miur dei cinque saggi che dovranno affiancare il cda nella predisposizione del nuovo statuto dell’ente.


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più