Giornale on-line fondato nel 2004

Lunedì, 22 Lug 2024

(Cass. Sez. Lavoro - sent. n. 13954 del 16 giugno 2009)

Nelle controversie giudiziarie in materia di previdenza e assistenza, il giudice deve tener conto anche degli aggravamenti di malattia registrati a carico del ricorrente nel corso dell’iter processuale. Ne consegue che è permesso alla parte denunciare e documentare, anche in appello e fino all’udienza di discussione, nuovi aggravamenti e nuove malattie insorte successivamente alla presentazione del ricorso introduttivo e di cui il consulente tecnico d’ufficio non ne abbia tenuto conto. Incorre, pertanto, nel vizio di omessa motivazione il giudice di secondo grado che non abbia ritenuto di disporre una nuova Ctu o che, comunque, non abbia congruamente motivato sulla irrilevanza della nuova malattia.

empty alt

Distrofia Muscolare di Duchenne, nuova strategia per il trattamento

Una nuova strategia per il trattamento della Distrofia Muscolare di Duchenne (DMD) basata sugli...
empty alt

“Era mio figlio”: film tormentato sui rimpianti e sulla difficoltà di lasciar andare

Era mio figlio, regia di Savi Gabizon, Diane Kruger (Alice), Richard Gere (Daniel Bloch),...
empty alt

Lavoratore disabile, licenziamento illegittimo senza rispetto iter normativo

Con ordinanza n. 18094/2024, la Cassazione - sezione Lavoro –, contrariamente a quanto deciso dal...
empty alt

Margareth Hamilton e il codice Apollo

Il 20 luglio 1969, 55 anni fa, Margareth Hamilton ha salvato la missione spaziale che ha portato...
empty alt

Chien-Shiung Wu e la scoperta del “principio di parità”

Fino alla metà del Novecento, i fisici erano convinti che nell’universo si “conservasse la...
empty alt

In Cina si consuma poco e si produce tanto. Crescita in frenata

Gli ultimi dati sul pil cinese, che continua a rallentare, confermano laddove fosse necessario che...

Ti piace l'informazione del Foglietto?

Se ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenendoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto. Anche il costo di un caffè!

SOSTIENICI
Back To Top