26. 04. 2018 Ultimo Aggiornamento 22. 04. 2018

Il Cnr, ad un passo dal traguardo, rinuncia al complesso immobiliare ex Myrmex

Nel tardo pomeriggio di ieri, a pochi minuti dalla chiusura del numero odierno del Foglietto, abbiamo preso visione della deliberazione n. 58/2018 (adottata a maggioranza dei presenti, con un astenuto) con la quale il cda del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), il 5 aprile scorso, ha deciso di revocare l’iter della procedura diretta all’acquisto dell’immobile, di proprietà della Myrmex, da adibire a sede dell’Area di Ricerca di Catania.

Leggi Tutto

Ispra: per la Cassazione nessun risarcimento spetta a un ex direttore di dipartimento dell’ente

Con sentenza n.8674/2018, depositata il 9 aprile scorso, la Corte di Cassazione - Sezione Lavoro - ha respinto il ricorso proposto da un ex direttore di dipartimento dell’Ispra avverso la decisione della Corte di Appello di Roma che, con sentenza n. 2183/2014, aveva ridotto a 50mila euro il risarcimento del danno riconosciuto in 1° grado allo stesso ex direttore dal Tribunale di Roma, che aveva dichiarato il diritto del medesimo ad essere inquadrato come dirigente di prima fascia nei ruoli Apat (ora, Ispra) dal 1° agosto 1999, con condanna delle amministrazioni convenute al risarcimento del danno non patrimoniale, liquidato in euro 400mila.

Leggi Tutto

Ingv condannato a pagare un maxi indennizzo a 18 dipendenti

Alla fine, potrebbe complessivamente sfiorare i 400mila euro la somma che l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) dovrà versare a titolo di risarcimento danni a 18 dipendenti (collaboratori tecnici, ricercatori, tecnologi), in virtù di una sentenza (n.362/2018), il cui dispositivo è stato depositato dalla Corte di Appello di Palermo lo scorso 29 marzo.

Leggi Tutto

Cnr: per far fronte a due maxi risarcimenti, falcidiato il fondo di riserva

Nel bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2018, approvato lo scorso 28 novembre dal cda del Cnr, presieduto da Massimo Inguscio, è iscritto - come per gli esercizi precedenti - un "Fondo di riserva" che, per l’anno in corso, ha una dotazione di 6,6 milioni di euro, per fronteggiare spese urgenti, improrogabili e impreviste.

Leggi Tutto

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più