30. 10. 2020 Ultimo Aggiornamento 30. 10. 2020

Donna Strickland, Nobel per la fisica per il laser che opera retine e cataratte

Categoria: Il Foglietto

Donna Strickland ha condiviso il Nobel con i colleghi Ashkin e Mourou per aver reso possibile una vera e propria rivoluzione della fisica del laser. Ricercatrice alla University of Waterloo, in Canada, è la terza donna a riceverlo da quando il Premio è stato istituito nel 1901.

L’ultima volta il Nobel per la fisica era stato assegnato a Maria Goeppert-Mayer, nel 1963, per aver scoperto la struttura a guscio del nucleo dell'atomo.

Prima di lei, 60 anni prima, era stato assegnato a Marie Skodlowska-Curie per la scoperta della radioattività. La scienziata ne ottenne anche un secondo per la chimica per aver trovato le proprietà dei materiali radioattivi.

I risultati delle ricerche di Donna Strickland (1959) hanno aperto la strada alla possibilità di studiare in modo nuovo e con una grandissima precisione oggetti di dimensioni minuscole. Le applicazioni riguardano numerosi campi, dai nuovi materiali all’industria, fino alla biomedicina.

Arthur Ashkin ha avuto il merito di avere messo a punto le `pinzette ottiche´, vere e proprie trappole per la luce che permettono di girare, tagliare, spingere o tirare oggetti di dimensioni piccolissime, utilizzando semplicemente la luce come un potentissimo strumento. Le pinze ottiche oggi sono utilizzate nei laboratori di tutto il mondo e hanno fatto del laser un utensile indispensabile per manipolare oggetti microscopici, dalla struttura dei materiali a quella di microrganismi come batteri e virus.

Gèrard Mourou e Donna Strickland hanno invece messo a punto il metodo che ha permesso di rendere il laser ancora più versatile, con la generazione di impulsi ultra-brevi, usati per esempio in medicina per interventi delicatissimi come quelli agli occhi, per riparare retine e eliminare cataratte.

Per saperne di più sulle scienziate delle STEM: “Scienziate nel tempo. Più di 100 biografie", pag. 250, 16 €, Ledizioni, Milano 2020. Anche in edizione e-book a 6.99€.

(18 – continua)

Sara Sesti
Matematica, ricercatrice su " Donne e scienza", collabora con l'Università delle donne di Milano
facebook.com/sara.sesti13


Sei arrivato fin qui...continua a leggere

Ti piace quello che leggi?

Se ci leggi e ti piace quello che leggi, puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro sostenedoci con quanto pensi valga l'informazione che hai ricevuto: anche il costo di un caffè! 

 

I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie. Per saperne di più